Quanto guadagnano le suore? Tutta la verità sul loro stipendio

Vi siete mai chiesti quanto guadagnano le suore? Ecco tutta la verità sul loro stipendio mensile: da non credere!

Sorgerà spontaneo chiedersi quanto guadagnano le suore ogni volta che ne vediamo uno aggirarsi per i conventi o semplicemente per strada. Ecco tutta la verità che non avevamo mai immaginato prima d’ora.

Lo stipendio delle suore
Quanto guadagnano le suore? (Messinianonline.it)

Quanto guadagna una suora? Percepisce uno stipendio o si limita a vivere nei luoghi ecclesiastici? Questo domanda ci sorge spontanea soprattutto quanto si discute dell’impatto finanziato dei religiosi sulle risorse della comunità. Quando si cerca di capire quanto però percepisce mensilmente una donna di Chiesa allora bisogna fare alcune distinzioni: ecco tutto quello che c’è da sapere.

Quanto guadagna una suora? Ecco tutto quello che c’è da sapere

In molti hanno la curiosità di sapere quanto guadagnano i preti, le suore, i vescovi, e tutti coloro che fanno parte dell’ambiente religioso. Soprattutto le persone sono curiose di sapere chi paga i religiosi: ecco tutto quello che sappiamo sulla suddivisione degli stipendi, e del loro valore a livello gerarchico.

di quanto è lo stipendio delle suore
Tutta la verità sul loro stipendio (Messinianonline.it)

Le suore guadagnano uno stipendio mensile oppure vivono semplicemente nelle Chiese e nei conventi percependo solo vitto e alloggio? Nonostante le numerose chiacchiere su questa faccenda, le suore non ricevono uno stipendio fisso e questo questo di solido assumono incarichi esterni, proprio per guadagnare dei soldi. Generalmente le ritroviamo a lavorare negli ospedali come infermiere oppure nelle scuole a carattere religioso quindi nell’insegnamento.

In base alle mansioni svolte hanno uno stipendio proporzionato, regolato anch’esso dai contratti collettivi di lavoro, in linea con quanto guadagnerebbe qualsiasi altro lavoratore. Nel momento in cui scatta l’età della pensione invece percepiscono quella sociale se ne hanno i requisiti. Insomma per rispondere alle domande dei più curiosi sull’argomento, le suore non sono pagate dai cittadini e dalla Chiesa.

I frati invece hanno una situazione diversa infatti non godono di uno stipendio come quello dei preti. I carmelitani, domenicani, francescani o gesuiti che siano, vino secondo i principi della castità, della povertà e dell’obbedienza nella comunità in cui vivono. Possono però svolgere nella propria Diocesi un vero e proprio lavoro e quindi guadagnare uno stipendio mensile, che si può aggirare attorno ai 1.000 euro, proprio come quello che percepiscono i preti.

La loro situazione però è molto più simile a quella delle suore. Anche i sacerdoti possono svolgere un incarico lavorativo e percepire una retribuzione, che dipende dal datore di lavoro. Ad esempio possono essere assunti come insegnanti di religione e vengono pagati dallo Stato italiano.

Impostazioni privacy