Lutto nel mondo del teatro, addio a Paola Gassman: l’attrice aveva 78 anni

Una brutta notizia ha colpito il mondo del teatro, che ha detto addio a Paola Gassman. L’attrice, figlia d’arte si è spenta a 78 anni.

Un brutto lutto ha colpito tutto il mondo del teatro. Infatti a solamente 78 anni si è spenta Paola Gassman, figlia del celebre Vittorio e protagonista assoluta della scena teatrale italiana insieme al compagno Ugo Pagliai. Purtroppo la sorella di Alessandro era malata da tempo ed a dare la triste notizia ci ha pensato proprio la famiglia, che ha annunciato a tutta l’Italia la dipartita.

Addio Paola Gassman attrice spegne 78 anni
Paola Gassman si spegne a 78 anni – Credits: Ansa Foto – Messinaonline.it

Di recente Paola è stata ospite in televisione. L’occasione fu proprio la trasmissione “La volta buona”, che va in onda su Rai 1 ed è condotta da Caterina Balivo. La puntata che la vide ospite venne trasmessa lo scorso 5 gennaio. Proprio in occasione dell’intervista l’attrice ebbe l’occasione di ripercorrere i decenni trascorsi sui palcoscenici italiani, cogliendo l’occasione per ricordare anche papà Vittorio. Andiamo quindi a ripercorrere la carriera di Paola Gassman.

Addio a Paola Gassman, l’attrice aveva 78 anni: l’incredibile carriera

L’Italia quindi sta piangendo la scomparsa di Paola Gassman, figura di spicco della scena teatrale italiana, avvenuta all’età di 78 anni. Figlia dell’indimenticabile Vittorio Gassman, Paola ha dedicato la sua vita al teatro, distinguendosi per il suo talento e la sua passione. Nata in una famiglia leggendaria del teatro italiano, Paola Gassman ha lasciato un’impronta indelebile nel panorama culturale del paese. La sua carriera è stata segnata da prestigiose collaborazioni e da una vasta gamma di ruoli, che l’hanno vista protagonista in numerosi spettacoli indimenticabili.

Addio Paola Gassman attrice spegne 78 anni
L’incredibile carriera di Paola Gassman – Credits: Ansa Foto – Messinaonline.it

Tra i momenti più alti della sua carriera si ricordano sicuramente gli anni trascorsi nella compagnia Teatro Libero, diretta da Luca Ronconi, con cui ha portato in scena spettacoli acclamati a livello internazionale. Paola Gassman ha lavorato anche con suo padre, Vittorio Gassman, in memorabili produzioni teatrali come “Cesare o nessuno”, “Fa male il teatro” e “Bugie sincere”. Accanto al compagno Ugo Pagliai, Paola ha contribuito alla messa in scena di numerosi spettacoli, spaziando dal genere drammatico a quello comico e brillante.

Il lavoro della coppia teatrale ha abbracciato opere di grandi autori come Luigi Pirandello, Carlo Goldoni, Shakespeare e molti altri. Paola Gassman ha condiviso il suo talento con alcuni dei più grandi registi italiani, tra cui Luigi Squarzina, Mauro Bolognini e, naturalmente, Luca Ronconi. Nel corso degli anni, ha continuato a arricchire il suo repertorio con ruoli sempre nuovi e sfaccettati, dimostrando una versatilità e una profondità d’interpretazione straordinarie.

Oltre alla sua carriera sul palcoscenico Paola Gassman ha anche lasciato un’impronta nel mondo della letteratura. Nel 2007 ha infatti pubblicato la sua autobiografia intitolata “Una grande famiglia dietro le spalle”. Con la sua scomparsa quindi il mondo del teatro perde una delle sue figure più illustri e apprezzate, ma la sua eredità artistica sopravviverà nel corso degli anni.

Impostazioni privacy